venerdì 15 gennaio 2010

Ecco cosa succede a rimandare gli immigrati in Libia...

Il video mostrato ieri ad Anno Zero fa vedere chiaramente quello che succede agli immigrati Libici una volta che, vittime delle nostre politiche di immigrazione, vengono rimandati nel loro paese: abbandonati nel deserto senza acqua e senza cibo, rimangono senza possibilità di sfuggire al loro triste destino.
Si tratta di un video amatoriale di cui è entrato in possesso Fabrizio Gatti, della redazione dell'espresso.
Consiglio la visione a un pubblico adulto.



Il disgraziato patto Roma - Tripoli, grazie al quale certe tragedie avvengono, è l'ennesimo modo con cui Berlusconi cerca di conquistare l'amiciza di Gheddafi. Non bastavano i 5 miliardi di euro e l'autostrada pagata coi nostri soldi.
Non è che tutta questa apertura verso un dittatore come Gheddafi siano dovute al fatto che Berlusconi si è da poco comprato Nessma TV, emittente libica? Centra forse il fatto che questa emittente promette dei profitti enormi visto che i telespettatori sono molti di più di quelle delle tre reti Mediaset messe assieme?

Rendetevi conto, stanno uccidendo persone e dilapidando i nostri soldi, tutto questo per i loro interessi.

5 commenti:

  1. L'ho visto, ieri sera: da brivido!

    RispondiElimina
  2. Concordo, certe cose non le comprendi finchè non le vedi.

    RispondiElimina
  3. Ehm...scusa eh....ma se vengono dalla Libia sono Libici, non Libanesi ;-)

    RispondiElimina
  4. mah ... trovo molto strano che una qualsiasi persona abbia girato un filmato del genere e ne sia uscita viva .....e l'accompagnatore veste militare.....mah ... a me mi sembra una bufala.....

    RispondiElimina

Non voglio censurare nessuno, però se dovete inneggiare a satana o al nazismo vi chiedo gentilmente di scrivere altrove.